Pigs (Three Different Ones)

Dedico questo canzone ai Trump, ai Salvini e ai vari personaggi della destra italiana ed europea. E ai loro militanti.

Una menzione speciale a quell’organizzazione xenofoba denominata “Forza Nuova” che alcuni giorni fa a Rimini ha messo in scena una squallida sceneggiata.

Tira una brutta aria… fortuna che c’è Roger Waters che ci ricorda come ridere dei maiali!

Pigs (three different ones)

Big man, pig man
Ha, ha, charade you are
You well heeled big wheel
Ha, ha, charade you are
And when your hand is on your heart
You’re nearly a good laugh
Almost a joker
With your head down in the pig bin
Saying ‘Keep on digging’
Pig stain on your fat chin
What do you hope to find
Down in the pig mine?
You’re nearly a laugh
You’re nearly a laugh
But you’re really a cry

Bus stop rat bag
Ha, ha, charade you are
You fucked up old hag
Ha, ha, charade you are
You radiate cold shafts of broken glass
You’re nearly a good laugh
Almost worth a quick grin
You like the feel of steel
You’re hot stuff with a hatpin
And good fun with a hand gun
You’re nearly a laugh
You’re nearly a laugh
But you’re really a cry

Hey you, Whitehouse
Ha, ha, charade you are
You house proud town mouse
Ha, ha, charade you are
You’re trying to keep our feelings off the street
You’re nearly a real treat
All tight lips and cold feet
And do you feel abused?
You got to stem the evil tide
And keep it all on the inside
Mary you’re nearly a treat
Mary you’re nearly a treat
But you’re really a cry

Maiali (tre tipi differenti)

Grande uomo, maiale
Ha, ha, sei una farsa
Tu, benestante pezzo grosso
Ha, ha, sei una farsa
e quando la tua mano è sul tuo cuore
sei quasi divertente
Quasi un buffone
con la tua testa dentro la greppia
dicendo “Continuate a scavare”
Macchia di porco sul tuo grasso mento
che cosa speri di trovare
quando sei giù nella miniera dei maiali?
Sei quasi divertente
Sei quasi divertente
Ma in realtà sei una lagna

Fermata d’autobus, borsa di topo
Ha, ha, sei una farsa
Hai fregato la vecchia strega
Ha, ha, sei una farsa
Emani freddi dardi di vetri rotti
Sei quasi divertente
meriti quasi un rapido sorriso
Ti piace la sensazione dell’acciaio
Sei eccitante con uno spillone nei capelli
e divertente con la pistola in mano
Sei quasi divertente
Sei quasi divertente
Ma in realtà sei una lagna

Hei tu, Whitehouse*
Ha, ha, sei una farsa
Tu topo di città fiera della tua casa
Ha, ha, sei una farsa
Provi di tener fuori i nostri sentimenti dalla strada
Sei quasi una vera delizia
Tutta labbra serrate e piedi freddi
Ti senti forse stuprata?
Devi arginare l’onda del male
e tenerla tutta all’interno
Mary, sei quasi un piacere
Mary, sei quasi un piacere
Ma in realtà sei una lagna