Ancora Cento Passi


Lo spettacolo “Ancora Cento Passi” è una serata di IMPEGNO-MUSICA-TEATRO.
E’ la storia della mafia dagli ultimi quarant’anni, proposta in forma di racconto che viene intervallato da scene teatrali e dagli interventi musicali del gruppo “Le Opportuntà e il Ragazzo Indescrivibile”.
Lo scopo dell’iniziativa è di far comprendere che la lotta alla mafia non passa solamente attraverso la lotta alla criminalità ma che, trattandosi principalmente di un intreccio economico-politico, perché possa essere sconfitta necessita della creazione di una cultura antimafia soprattutto tra i cittadini.
Lo spettacolo prevede la presenza di testimoni che rappresentano l’impegno civile nella lotta all’illegalità.
In questi anni hanno collaborato con noi: Giovanni Impastato (fratello di Peppino Impastato), Andrea La Monica (responsabile “Grilli Aretusei”), Salvatore Borsellino (Movimento Agende Rosse), Rosario Barchitta (associazione antiracket Nicola D’Antrassi), Paola Marletta (Associazione “Addio Pizzo Catania”).
Lo spettacolo è dedicato a Peppino Impastato. L’iniziativa è nata nel 2009 quando ci siamo appassionati alla storia e alla vita di questo ragazzo di Cinisi ucciso dalla mafia nella notte tra l’8 e il 9 maggio del 1978. Crediamo che la vita del giovane Peppino Impastato abbia molto da insegnarci: l’impegno sociale e politico, la passione per il risveglio nei giovani della coscienza civile, l’amore per la legalità. E i mezzi di Peppino Impastato erano quelli dei giovani: concerti, cineforum, spettacoli teatrali, giornalismo e naturalmente la radio… la sua Radio Aut.
Ci piace pensare che questa serata possa essere di stimolo per un ritrovato impegno civile di noi tutti. Un impegno fondato sull’informazione e sulla verità.

Potete contattarci cliccando qui.