Stop per il parco eolico e la centrale idroelettrica

SAN LORENZO IN CAMPO – Nell’ultimo consiglio comunale due importanti comunicazioni del sindaco Antonio Di Francesco (nella foto) hanno aperto un dibattito produttivo tra maggioranza ed opposizione che sulle questioni hanno votato all’unanimità un ordine del giorno. Il primo cittadino ha portato a conoscenza di due progetti che nell’ultimo periodo sono pervenuti in Comune. “Il primo – ha spiegato il sindaco – consiste nella costruzione sul fiume Cesano, in località Caselle, che è al confine tra San Lorenzo in Campo e Pergola, di una centrale idroelettrica. Questo progetto ci allarma per una serie di motivi. Potrebbe causare innanzitutto alterazioni idrogeologiche e danni ai nostri pozzi comunali che si trovano in località San Severo e che si ricaricano con l’acqua del fiume. Inoltre se l’acqua venisse deviata anche temporaneamente, una parte del fiume rimarrebbe a secco con il conseguente impoverimento della fauna ittica. Non solo, anche per gli agricoltori che hanno accesso all’acqua per l’irrigazione ci sarebbero molti problemi. Per questi motivi approfondiremo la situazione attraverso degli studi e faremo le nostre osservazioni. L’altra questione riguarda il parco eolico che dovrebbe a breve essere costruito in località Montevecchio. Un impianto nel quale funzionerebbero dieci pale che dovrebbero produrre 1 milione di Kw. Il disegno fino a poco tempo sembrava dovesse interessare solo il territorio di Pergola. All’improvviso ci è pervenuto un progetto che prevede la realizzazione di una centrale di trasformazione di quest’energia a San Lorenzo in Campo. Se le pale eoliche possono provocare un inquinamento acustico e visivo, quest’impianto, tra l’altro di notevoli dimensioni, causerebbe inquinamento da eventuali campi elettromagnetici. Se ci sarà la volontà di andare avanti, come Amministrazione siamo pronti anche a chiamare la cittadinanza ad azioni importanti.”

Intanto a riguardo il consiglio comunale ha sottoscritto il seguente ordine del giorno. “Pur riconoscendo la validità dello sviluppo delle energie rinnovabili, sentite le comunicazioni del sindaco riguardo alla richiesta di parere di valutazione di impatto ambientale sui progetti idroelettrico in località Caselle e parco eolico in località Montevecchio, che comunque interessa il territorio comunale quale sede della centrale di trasformazione elettrica; il consiglio impegna l’Amministrazione comunale a formulare tutte le osservazioni necessarie a chiarire gli interventi proposti e ad incontrare i rappresentanti del Comune di Pergola e della ditta interessata per la disamina del problema ed informare il Consiglio comunale”.