lunedì 27 Maggio 2024
ArticoliArticoli 2011

Banche armate

banche_armate2.jpeg
Sono state rese pubbliche
pochi giorni fa le tabelle relative alle operazioni bancarie legate
all’export di armamenti italiani.

Il Gruppo francese Bnp
Paribas domina la scena degli istituti di credito che nel 2010 hanno
sostenuto l’esportazione di armi italiane.

Il Gruppo Bnp Paribas (che
comprende anche Bnl) è tornato quindi in vetta a questa speciale
classifica con 959,2 milioni di euro, pari al 31,49% del totale (3
miliardi e 46 milioni di euro). Al secondo posto troviamo la
Deutsche bank e nell’ultimo gradino del podio la Unicredit Group.

Due curiosità:


la prima è che ben tre istituti che rientrano nella classifica
“Banche a
rmate” hanno sostenuto l’organizzazione della
beatificazione di Papa Wojtyla: Bnl, Unicredit e Intesa San Paolo.

– la seconda è che
Unimondo aveva criticato Emergency perché si sarebbe appoggiata alla
Banca Popolare dell’Emilia Romagna, che in passato ha fatto parte
della lista. Anche quest’anno la BPER risulta rientrare nella
classifica delle “banche armate”, anche se tra le ultime: nel
2010 ha gestito quasi 4 milioni di euro (0,21%).

banche_armate.jpg