La Primavera della Legalità

legalita_rid2.jpg
SCARICA IL VOLANTINO

Il
Coordinamento “La Primavera della legalità” è nato
all’interno delle riunioni di Libera Pesaro-Urbino facendo
riferimento alla manifestazione “Una mattina mi son svegliato”
che ogni anno l’ANPI organizza nel nostro territorio. Un’indicazione
che“resistenza” oggi è contrastare quanti vogliono questo
nostro Paese legato a un malaffare e a una criminalità che non
permette uno sviluppo corretto della nostra economia, oltre a
determinare un grave danno alla convivenza civile con metodi spesso
violenti e oppressivi.

Siamo
tutti ben consci che non basta organizzare delle iniziative per
contrastare il malaffare, ma crediamo anche che i cambiamenti
avvengano un passo per volta.

Il
progetto “La Primavera della legalità” rappresenta una prima
tappa. Abbiamo deciso che per iniziare un cammino di antimafia
occorre innanzitutto provare a collaborare insieme.

Non
sappiamo dove questi mesi di iniziative ci condurranno, ma crediamo
che questo progetto rappresenti per noi una prima opportunità di
ASCOLTO, APPROFONDIMENTO e CONDIVISIONE.

La
nostra speranza è che le proposte dei prossimi mesi ci aiutino a
incontrare altre persone e altre associazioni che possano arricchire
il nostro percorso di CONOSCENZA e RESISTENZA.

Il
cammino di questo Coordinamento è cominciato nel settembre del 2015,
con una prima riunione di condivisione alla quale abbiamo invitato le
associazioni e le realtà con le quali Libera era venuta in contatto
in questi anni. Forse ci è sfuggito qualcuno, e di questo
eventualmente ci scusiamo.

Il
calendario presenta iniziative che partono dal mese di febbraio e
proseguono fino a luglio.
In
questo calendario tutte le associazioni/realtà partecipano alla
realizzazione con una o più iniziative oppure mettendo a
disposizione i propri locali. Alcune iniziative saranno organizzate
direttamente nelle scuole perché comprendiamo la necessità di
informare soprattutto i più giovani.

Abbiamo
cercato di “spalmare” le varie proposte su tutto il territorio
provinciale, perché da subito ci è sembrato importante coinvolgere
il maggior numero di cittadini possibile.

Crediamo
che le iniziative proposte possano approfondire il tema criminalità
da diversi punti di vista, rendendo questo progetto un vero e proprio
cammino di comprensione.

Il
manifesto presenta due loghi significativi. Il primo richiama
esplicitamente la Primavera che dà il titolo a questa manifestazione
e rappresenta un invito al risveglio delle coscienze, con petali che
si liberano in aria: l’auspicio che il tema della legalità “contagi”
il nostro territorio.

Il
secondo logo è dedicato in particolare al Coordinamento. Due mani
che si stringono all’interno di due ali di farfalla, richiamano due
aspetti fondamentali di questo nostro cammino: la forza nello stare
assieme, all’interno di un contesto “libero” senza una
struttura che appesantisca ulteriormente le associazioni e le realtà
coinvolte.

Oltre
al manifesto collettivo, che fra qualche giorno comparirà nel nostro
territorio provinciale, ogni singola iniziativa verrà pubblicizzata
dall’associazione organizzatrice, la quale realizzerà un proprio
volantino che farà riferimento al progetto complessivo del
Coordinamento.

Maggiori
informazioni saranno disponibili nelsito
internet del Coordinamento
, creato appositamente, e sulla
relativa pagina Facebook.

Questi
due strumenti mediatici ci saranno molto utili per comunicare
eventuali modifiche alle varie iniziative e le informazioni
riguardanti quelle per le quali non è ancora definita data, luogo o
orario.