martedì 28 Maggio 2024
Disarmo / Nonviolenza

Le bugie del M5s: non diminuiscono ma aumentano le spese militari

Taglio alle spese militari? Dietrofront. Il taglio che il M5s aveva annunciato tramite il ministro Di Maio viene smentito tramite il documento della ministra Trenta. Infatti il Documento programmatico pluriennale della Difesa per il triennio 2018-2020 presentato alle Camere nel corso della settimana prevede per il 2019 l’incremento del budget difesa a oltre 21 miliardi, rispetto ai 20,9 del 2018.

Vengono quindi smentiti dal Ministero della Difesa i ripetuti annunci da parte dell’esecutivo sui cospicui tagli al settore. Luigi Di Maio aveva parlato di “mezzo miliardo in meno per le spese militari”.

È del tutto evidente che il M5s anche su questo dice una cosa e ne fa un’altra.