giovedì 22 Febbraio 2024
Medioriente

Sinistra per Urbino a fiano del popolo di Palestina

Sinistra per Urbino esprime solidarietà al popolo palestinese, ancora una volta vittima della colonizzazione e del regime di apartheid voluto dalla destra al governo di Israele.

Esprimiamo anche sdegno per le manipolazioni dell’informazione, schierata unilateralmente in favore degli aggressori e impegnata a minimizzare le sofferenze delle vittime. Nemmeno l’assassinio di 14 bambini è riuscito a rompere il muro di omertà e menzogna dei giornali e delle tv.

Al tempo stesso, dobbiamo amaramente constatare quanto fosse vero quanto avevamo detto in occasione delle celebrazioni del 25 aprile a Urbino. La storia non insegna nulla, tanto che anche molte delle forze quel giorno presenti, invece di sostenere la legittima resistenza dei palestinesi, si schierano dalla parte dei carnefici o si nascondono dietro una ipocrita equidistanza.

Se nulla di diverso ci si poteva aspettare dal partito di Renzi, pronto in ogni momento a saltare il fosso, disgusta in particolare l’immagine del segretario del PD Enrico Letta, che su un palco dal quale sventola la bandiera israeliana applaude oscenamente le parole di Salvini e della destra più razzista.

I partigiani che hanno liberato il nostro paese, traditi anche in questa circostanza, non avrebbero avuto dubbi e si sarebbero schierati senza se e senza ma dalla parte del più debole e dell’aggredito e  cioè dei palestinesi.

Invitiamo la sinistra che conserva un minimo di dignità ad esprimere con noi la solidarietà al popolo palestinese.