sabato 15 Giugno 2024
Articoli 2023Centrale

Un ponte verso il nulla

Il nuovo governo ha portato a galla il ponte sullo stretto. Un progetto da 15 miliardi a cui si sta applicando il ministro Salvini.
A Messina alcune migliaia di persone hanno sfilato dando voce alla protesta di ambientalisti e opposizioni, ricevendone in cambio il dileggio del vice premier.

Per l’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica alcuni economisti, come Carlo Cottarelli e Leoluca Virgadamo, si soffermano sulle condizioni in cui versa la rete ferroviaria siciliana. Dice il loro dossier che la velocità effettiva per le tratte ferroviarie tra i capoluoghi di provincia siciliani è di 26-28 km/h, quasi il 40% in meno della velocità effettiva in Piemonte e Toscana, usate come regioni di confronto.

La rete ferroviaria dell’isola è lunga 1370 km ma solo il 16% è a doppio binario contro il 46% della rete nazionale. I collegamenti da e verso Trapani richiedono un minimo di quattro ore, una durata enorme se si pensa che la distanza Palermo Trapani è di 75 km.
Per percorrere i 52 km che separano Ragusa da Siracusa il viaggio più veloce è di 2 ore.

Per i convogli in arrivo dal continente sarà quindi un ponte verso il nulla.