sabato 13 Aprile 2024
ArticoliArticoli 2011

Referendum: risultati definitivi

batti.jpg
Sono
disponibili e scaricabili da questo sito i pdf con i risultati
definitivi della consultazione referendaria del 12 e 13 giugno
riguardante i quesiti sull’affidamento del servizio idrico,
l’adeguatezza della tariffa dell’acqua, il ritorno dell’energia
nucleare in Italia e il legittimo impedimento.

Nella
provincia di Pesaro e Urbino i Sì al primo quesito sono stati il
95,87% e i No il 4,13%, al secondo quesito i Sì hanno registrato il
96,31% e i No il 3,69%, al terzo quesito i Sì sono stati il 95,11%
contro i 4,89% di No e al quarto quesito i Sì hanno prevalso sui No
con il 95,37% contro il 4,63%. Per quel che riguarda i risultati dei
singoli comuni, il risultato migliore dei Sì al primo quesito si
riscontra a Isola del Piano, dove hanno ottenuto il 98,67%, mentre a
Lunano hanno registrato il risultato più basso (90,99% contro il
9,01% dei No). Spetta ancora a Isola del Piano il primato dei Sì al
secondo quesito, mentre i No registrano il risultato migliore a
Carpegna (7,76%), che ricordiamo come l’unico comune della provincia
a non aver raggiunto, anche se di poco, il quorum. Al terzo quesito è
invece Mondavio a poter vantare la maggior percentuale di Sì
(97,27%), mentre spetta a Frontone il primato dei No (8,31%). Al
quarto quesito è Peglio ad avere il maggior numero di Sì in
percentuale (97,36%), mentre per quel che riguarda il miglior
risultato dei No ritroviamo il comune di Lunano con l’8,73%.

Nella
provincia di Ancona i risultati del referendum hanno visto la
vittoria dei Sì con il 96,04% al primo quesito (contro il 3,96% dei
No), il 96,49% al secondo (contro il 3,51%), il 95,38% al terzo
(contro il 4,62%) e il 95,75% al quarto (contro il 4,25%).

Il
miglior risultato ottenuto dai Sì al primo quesito è stato quello
del comune di Genga, dove i voti favorevoli all’abrogazione sono
stati il 96,95% del totale, mentre il miglior risultato dei No è
stato registrato a Castel Colonna con il 7,49%. Quest’ultimo comune
detiene il particolare primato nella provincia anconetana dei
migliori risultati dei No a tutti e quattro i quesiti: al secondo
referendum infatti i No sono stati il 6,83%, al terzo l’8,25% e al
quarto il 7,68%. I Sì ottengono il miglior risultato a Mergo sia al
secondo quesito (97,65%) sia al quarto (97,46%), mentre al terzo
quesito è Serra de’ Conti a detenere la maggior percentuale di Sì
con il 96,41%.

RISULTATI DEFINITIVI NELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

RISULTATI DEFINITIVI NELLA PROVINCIA DI ANCONA

RISULTATI DEFINITIVI NEL COMUNE DI MONDAVIO