giovedì 13 Giugno 2024
ArticoliArticoli 2012

Un conflitto tra India e Pakistan?

india_pakistan.jpeg

In Asia sono presenti due
potenze nucleari che in un futuro prossimo potrebbero nuovamente
scontrarsi in un conflitto armato. Sto parlando di India e Pakistan.

Motivo
principale della discordia sarà l’acqua.
Alcuni
giorni fa il quotidiano pakistano The Nation di Lahore ha pubblicato
un editoriale dal titolo “Nizami: la guerra con l’India è
inevitabile”: Majid Nizami, caporedattore del giornale e presidente
della Nazari-i-Pakistan Trust, ha detto ai suoi concittadini di
preparasi ad una guerra con l’India per la problematica dell’acqua.
Durante una riunione Nizami ha detto ai presenti che “le ostilità
e le cospirazioni indiane contro il paese non finiranno finché non
imparerà la lezione”.

Il
Pakistan è preoccupato dalla costruzione da parte dell’India di due
dighe idroelettriche nella parte superiore del fiume Indo, che ne
ridurrebbero il flusso. L’Indo, che nasce nella regione del Kashmir,
controllata dall’India, è cruciale per entrambi i paesi, ma al
momento sta registrando delle diminuzioni di flusso di quasi il 30%
al di sotto del livello normale. L’Indo è la fonte primaria di acqua
fresca per il Paksitan, sulla quale dipende il 90% della sua
agricoltura. Secondo una serie di esperti agricoli ed idrici
pakistani, nei prossimi due anni la nazione andrà incontro ad una
massiccia carenza d’acqua a causa delle insufficienti pratiche di
gestione idrica del paese e delle capacità di accumulazione, che
potrebbero essere aggravate dal doppio progetto idroelettrico
indiano, che diminuirà ulteriormente il flusso del fiume.

In
caso di conflitto la Cina ha già detto che appoggerà il Pakistan.
Il vice premier cinese Li ha ribadito che la Cina sosterrà la
sovranità e l’integrità territoriale del Pakistan in ogni
situazione, a prescindere dai cambiamenti a livello internazionale.
Inoltre
la Cina deve ancora risolvere con l’India il problema di frontiera
sul Kashmir ed ancora la Cina continua a rivendicare lo stato indiano
di Arunachal Pradesh ai piedi dell’Himalaya.
Non
è difficile immaginare che un conflitto tra questi tre stati
potrebbe portare all’utilizzo dell’arma nucleare.