martedì 25 Giugno 2024
ArticoliArticoli 2010

Un’Italia intimidita e minacciata

la-direzione-de-il-giornale.jpg
C’è un’inchiesta della
procura di Napoli in corso per minacce alla Presidente di
Confindustria, Emma Marcegaglia. In merito a questa inchiesta la sede
del quotidiano “Il Giornale” è stata perquisita.

Quanto accaduto tra il
quotidiano “Il Giornale”, di proprietà della famiglia
Berlusconi, e la Marcegaglia merita una riflessione perché chiama in
causa la libertà di informazione.

Nella storia del
giornalismo molti quotidiani hanno visto perquisite le proprie
sedi… è una prassi del tutto normale quando c’è un’inchiesta che
coinvolge un quotidiano.
Non si comprende quindi
l’imponente sollevazione di editoriali, quotidiani e televisivi,
contro la perquisizione della redazione de “Il Giornale”.

Quali sono i fatti? La
procura di Napoli non stava indagando sul quotidiano “Il Giornale”
ma su un traffico di rifiuti. Mettendo sotto controllo i telefoni del
gruppo Marcegaglia, la procura di Napoli si è imbattuta in
telefonate e messaggi che secondo i magistrati avrebbero potuto
concretizzare il reato di violenza privata. Nel documento dei
magistrati si legge infatti di gravi minacce rivolte alla
Marcegaglia, colpevole di aver sostenuto posizioni contrarie al
Governo, che avrebbe dovuto quindi rilasciare interviste più
favorevoli al Governo stesso, sotto la minaccia dell’utilizzo di
alcuni dossier raccolti.

Ma cosa c’entra il
giornalismo con tutto questo? Certamente ogni testata giornalistica è
libera di lavorare sulle inchieste che più ritiene utili e
interessanti ai lettori; ma cosa c’entra l’uso di minacce sulle
persone perché cambino le proprie posizioni e rilascino interviste
“riallineandosi” alla condotta del Governo?
C’entra qualcosa con il
giornalismo?
Io credo di no. Stiamo
invece assistendo alla stesse azioni che abbiamo già visto in merito
al caso Boffo e a quelli di Fini, prima quando veniva minacciato di
scandali sessuali e successivamente per la casa di Montecarlo. Tutte
azioni svolte dal quotidiano “Il Giornale”.

Una rete minacciosa si sta
estendendo sul Paese e utilizza l’informazione come mezzo per tenere
sotto scacco la Politica. Quante persone sono oggi intimidite o
minacciate con gli stessi sistemi?