mercoledì 22 Maggio 2024
ArticoliArticoli 2011

Armi italiane alla Libia

armi.jpg
La Rete Italiana per il
Disarmo e la Tavola della Pace hanno denunciato nei giorni scorsi che
nel 2009 l’Italia ha triangolato attraverso Malta oltre 79 milioni di
euro in armi leggere ad uso militare al regime del Colonnello
Gheddafi.

Una fonte diplomatica
dell’Unione Europea ha dichiarato ad EU Observer che si tratterebbe
di armi provenienti dalla Fabbrica d’armi Pietro Beretta di Gadone
Valtrompia (Brescia). Ciò è stato confermato direttamente a Rete
Italiana per il Disarmo da un funzionario del Ministero degli Esteri
di Malta.

E’ anche con queste armi
che l’esercito di Gheddafi sta sparando sulla popolazione.
Ecco probabilmente cosa
comportano, fra le altre questioni, gli accordi Italia-Libia.