sabato 15 Giugno 2024
ArticoliArticoli 2011

Novità economiche in Europa

bandiera_europa.jpg
L’8 marzo il parlamento
europeo ha approvato una risoluzione per l’introduzione di una tassa
sulle transazioni finanziarie. La tassa prevede un’aliquota compresa
fra lo 0,01 e lo 0,05% che nel solo spazio Ue creerebbe un gettito
pari a 200 miliardi di euro ogni anno.

La proposta
dell’eurodeputata greca Anni Podimata del Gruppo Socialisti e
Democratici è stata accolta dal parlamento europeo con 529 sì, 127
no e 18 astenuti.

Un’altra risoluzione
approvata, questa volta proposta dal presidente della commissione
Sviluppo Eva Joly (Verdi /EFA), spinge i Paesi Europei e quelli in
via di sviluppo a puntare sulla lotta all’evasione fiscale per
aumentare le entrate fiscali e ridurre la povertà.

Credo che il Parlamento
europeo abbia mandato un segnale importante ai governi, alla
Commissione Ue e ai mercati finanziari.