martedì 25 Giugno 2024
Politica locale

Insulti social alla Morani. E Fdi chiede scusa

La deputata Pd denuncia l’attacco. Prisco: «Solidarietà e condanna ad ogni violenza politica, prenderemo provvedimenti»

Alessia Morani denuncia uno stalker politico e ottiene le scuse dei Fratelli d’italia. Un’operazione tutta digitale che vede l’ex sottosegretaria partire così: «Qualche giorno fa Giorgia Meloni è stata oggetto di insulti orribili e giustamente tutto il mondo della politica si è scagliato contro questa barbarie e le ha dato solidarietà. Anche io l’ho fatto. Succede, però, che un esponente di Fratelli d’Italia di Pesaro, Fabiano Arcangeli, dalla sua pagina Facebook continua a scrivere post contro di me e ieri sera ha a chiesto ai suoi followers di aiutarlo ad insultarmi poiché ‘ha finito gli aggettivi dispregiativi’ nei miei confronti e chiede ‘una mano per coniarne di nuovi’». La deputata Pd ha chiesto direttamente a Giorgia Meloni di espellere Arcangeli, che, peraltro, è stato anche candidato di Fdi nelle ultime elezioni comunali. «I suoi amici – prosegue Morani – hanno preso alla lettera la sua richiesta d’aiuto e tra di loro abbiamo chi si augura che io abbia ’la bocca tappata con qualcosa di lungo e duro’ oppure che io vada ‘al ponte di Loreto a guadagnarmi il pane’ poi c’è chi mi definisce ‘una povera scema’, ‘vomitevole’ altri che ‘servo come concime’, ‘stronza’ e ‘demente’. Questa è una selezione di insulti a me rivolti che si trovavano sulla sua pagina Facebook prima che il post venisse eliminato. Naturalmente – aggiunge – valuterò se presentare querela ma credo che Giorgia Meloni debba espellere questo signore dal suo partito e mi auguro che ne prendano le distanze anche gli altri esponenti di Fratelli d’Italia delle Marche a partire dal presidente Acquaroli, dall’assessore Baldelli e dal consigliere regionale Baiocchi che compare spesso in foto con Arcangeli. Non si possono più tollerare questi comportamenti». La reazione arriva da Emanuele Prisco. che è il commissario regionale di Fratelli d’Italia: «Esprimo solidarietà alla collega deputata Alessia Morani per le parole che le sono state rivolte. Netta condanna di ogni violenza verbale o incitamento ad attacchi diretti. La politica anche da parti contrapposte si deve confrontare sul terreno delle idee e mai travalicare il rispetto delle persone. Per la gravità di quanto accaduto prenderemo i dovuti provvedimenti nei confronti del nostro iscritto, rispetto a comportamenti incresciosi che Fratelli d’Italia vuole censurare e che sono quanto di più lontano dal nostro modo di interpretare la politica». La solidarietà alla parlamentare arriva da tutto il Pd pesarese ma anche da Laura Boldrini: «Solidarietà ad Alessia Morani attaccata in modo indegno da un esponente di Fratelli d’Italia Bisogna smettere di usare un linguaggio misogino dil odio verso le donne».