Il Museo della Corda riapre dopo tre anni

TERRE ROVERESCHE Dopo quasi tre anni di totale chiusura, domenica riaprirà le porte al pubblico il Museo della Corda e del Mattone di Orciano, la cui gestione è stata affidata alla Pro Loco del paese. La cerimonia è fissata alle 14,30 ed è legata all’evento ‘Con la voce ti inCanto’ organizzato, sempre per domenica, dalla scuola primaria di Orciano insieme al coro Gaudium Vocis e all’Acli ‘Toniolo’. Il Museo, in questa sua nuova vita, sarà aperto ai visitatori tutti i weekend (da ottobre a febbraio, il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18; e da marzo a settembre, il sabato dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 19), mentre nei restanti giorni della settimana sarà destinato ad attività ed eventi, sia di carattere temporaneo che ciclico, perché la volontà della Pro Loco è renderlo uno spazio pieno di vita e di incontri. In accordo con l’amministrazione comunale un unico biglietto consentirà l’ingresso in tutti i musei di Terre Roveresche. Domenica, dopo l’inaugurazione, il Museo della Corda e del Mattone ospiterà laboratori didattici per bambini. «Desideriamo che il Museo sia un luogo d’incontro e di divertimento per tutti, a partire dalla nostra comunità – evidenzia una nota del direttivo Pro loco – e faremo in modo che si lavori sempre in sinergia con altre realtà associative e istituzionali del territorio, per creare momenti di condivisione e gioia. Siamo orgogliosi di aver colto questa occasione di festa per un’apertura tanto attesa». s.fr.