domenica 21 Luglio 2024
Politica locale

«Riceci, la Regione deve muoversi» «Serve il vincolo paesaggistico»

«La Regione ponga immediatamente il vincolo paesaggistico su Riceci». A chiederlo sono le consigliere regionali Micaela Vitri (Pd) e Marta Ruggeri (M5S), insieme a Gianluca Carrabs, portavoce Avs. Il tempo stringe, l’8 agosto è fissata la data in cui si riunirà la conferenza dei servizi per prendere una decisione sul progetto della discarica: «Negli ultimi anni abbiamo avviato diverse azioni per bloccare la realizzazione dell’impianto – dice Micaela Vitri -. La Provincia ha presentato un documento con le motivazioni per cui si rende necessario fermare il progetto. Ora la palla passa alla Regione, ma non abbiamo ancora ricevuto risposte. Questa è l’ultima possibilità, perché a breve si riunirà la conferenza dei servizi e quindi la conferenza potrebbe decidere di andare avanti col progetto ed inoltre, abbiamo appena saputo che la società Aurora ha ripreso da giorni i sondaggi nel sito, quindi stanno andando avanti». La consigliera Vitri ricorda le ultime tappe della vicenda che ha visto come ultimo atto la richiesta discussa il 26 marzo in Consiglio regionale e per cui, «l’assessore Stefano Aguzzi si era espresso a favore del vincolo – dice – anche se in modo contraddittorio. Da lì è stata istituita una commissione tecnica che a metà aprile ha effettuato un sopralluogo a Riceci. Da due mesi però la Regione ed il presidente Acquaroli latitano». Se la Regione pone il vincolo, è la pietra tombale. Anche la consigliera regionale M5S, Marta Ruggeri interviene sull’argomento: «In questi mesi abbiamo presentato numerose mozioni ed interrogazioni, lavorando insieme alla consigliera Vitri – dice -. Ma la Regione si è sempre voltata dall’altra parte ed oggi risulta completamente inadempiente. Vorrei inoltre ricordare che ad Urbino domenica si voterà per il ballottaggio che decreterà il sindaco. Tra i due candidati sappiamo molto bene che Federico Scaramucci è contrario alla realizzazione della discarica di Riceci, mentre Maurizio Gambini ha una posizione diversa». Conclude Gianluca Carrabs, portavoce Avs, che annuncia un sit-in di fronte alla Regione Marche per martedì 25 giugno, in occasione della riunione del consiglio regionale, insieme ai comitati Marea Verde di Urbino e Petriano. «Chiediamo al presidente Francesco Acquaroli di procedere con il vincolo paesaggistico per l’area – dice – visto che Provincia e Sovrintendenza hanno già dato parere positivo in merito. Richiediamo anche una presa di coscienza in merito all’indirizzo e programmazione della gestione dei rifiuti, perché sia fatta dalla politica e non lasciata a Marche Multiservizi. Serve subito un cambio di rotta».