venerdì 24 Maggio 2024
ArticoliArticoli 2011

Un governo inutile

berlusconi-bossi-pdl-lega.jpg
Il presidente
dell’Eurogruppo lancia l’allarme sul debito italiano, avvisando che i
nostri titoli sono più esposti di quelli spagnoli.

Dopo l’avvio da parte
dell’agenzia di rating Moody’s di una ricognizione a tutto campo
sulla capacità dell’Italia di mantenere il rating “Aa2”, ecco
arrivare questa nuova doccia fredda.
E mentre questa dovrebbe
essere la preoccupazione principale della politica, il governo invece
discute se spostare quattro ministeri da Roma a Monza e Milano.
Non si tratta solo del
costo economico di questo spostamento (valutato intorno ai 2,5
miliardi di euro l’anno in più per i bilanci pubblici) ma anche di
tutto il tempo perso a discutere di questioni marginali, per non dire
di sciocchezze.
Non bastava un premier
preoccupato unicamente di salvarsi dalle inchieste giudiziarie, ora
ci si mette pure la Lega con le sue ridicole rivendicazioni.
L’atteggiamento leghista
però non mi stupisce particolarmente, visto che considero la
polemica sui ministeri al nord come la figlia della perenne
sudditanza del Pdl alla Lega e al suo strisciante secessionismo di
ritorno (come si è appena dimostrato a Pontida). A stupirmi è
invece la continua sottomissione del Pdl.
Se queste sono le uniche
proposte che il governo riesce a partorire… non c’è di che stare
sereni.