Le menzogne del centrodestra sull’immigrazione

pinocchio.jpg
Le
cose sono due: o i politici del centrodestra sono dei bugiardi senza
pari, oppure gli elettori che hanno portato nuovamente Berlusconi al
potere sono degli ingenui.

Mi
piacerebbe veramente un commento da parte dell’elettorato di
Berlusconi e Lega Nord circa l’intervista che il nostro Presidente
del Consiglio ha rilasciato il 18 agosto all’emittente tunisina
Nessma Tv (25% di proprietà del gruppo Mediaset), andata in onda il
23 agosto, qualche giorno dopo la visita di Berlusconi nel paese
maghrebino.
Vi
trascrivo il testo delle sue “sconvolgenti” affermazioni:

La
cosa più terribile sono le organizzazioni criminali. Approfittano
della speranza di chi vive nella miseria ma vuole dare a se stesso e
ai suoi cari un futuro migliore, e per farlo si affida a persone che
con imbarcazioni non sicure si mettono in mare. Questo porta a
tragedie continue. Dobbiamo combattere tutto ciò. Per le persone che
vogliono nuove opportunità di vita e di lavoro dobbiamo aumentare le
possibilità di entrare legalmente in Italia e negli altri paesi
europei. Gli italiani sono stati un popolo che ha lasciato il suo
paese ed è emigrato. Questo ci impone il dovere di guardare alle
persone che vogliono venire in Italia con una totale apertura di
cuore e di dar loro la possibilità di un lavoro, di una casa, di una
scuola per i figli, e un benessere che è anche la salute e
l’apertura dei nostri ospedali per tutte le loro necessità. Questa
è la politica del mio governo
”.

Parole
che stridono di fronte a frasi pronunciate in questi mesi dallo
stesso Presidente del Consiglio. Frasi come: “No all’Italia
multietnica” (9 maggio 2009).; “Si ai rimpatri, non apriremo le
porte a tutti” (10 maggio 2009).

Inoltre
il 31 agosto, pochi giorni dopo l’intervista, Berlusconi si è recato
in Libia per incontrarsi con Gheddafi. In quell’occasione il premier
ha difeso la politica dei respingimenti con la frase: “Serve più
rigore con gli immigrati”.

Resta
da capire quindi se Berlusconi è falso quando si reca all’estero
oppure quando è in Italia. Perché chiaramente le affermazioni sono
in evidente contrasto.
Che
ne pensano il Popolo della Libertà e soprattutto gli elettori della
Lega Nord?

P.s.:
L’intervista di Berlusconi all’emittente Nessma Tv è stata ora
rilanciata da Beppe Grillo sul suo blog. Il comico pubblica sulla sua
home
page
due
link per chi desidera vederne una
sintesi
sottotitolata su YouTube
o l’originale in francese dal sitowww.nessma.tv.